Recensione di G. Lazzaro, Entropia della legge