Capacità, libertà e diritti: Amartya Sen e Martha Nussbaum