Comorbilità psichiatrica nell’autismo ad alto funzionamento: uno studio clinico