"Congiurando e scrivendo": la diffusione nella penisola del partito mazziniano