Le fratture sovracondoloidee di omero sono le più comuni lesioni del gomito in età pediatrtica. Le fratture di tipo I secondo Garland sono trattate incruentemente, mentre quelle di tipo II e III richiedono trattamento chirurgico.Le fratture di tipo II sono trattate con riduzione a cielo chiuso e fissazione. Le fratture di tipo III possono richiedere la riduzione a cielo aperto. Dal 2001 al 2011 abbiamo trattato chirurgicamente 44 pazienti, 8 con fratture tipo II e 35 con fratture tipo III. Tutti i pazienti sono stati stabilizzati con 2 fili di Kirschhner. Le fratture di tipo II sono state ridotte a cielo chiuso, quelle di tipo III a cielo aperto. Sono stati riscontrati: un caso di disturbi a carico del nervo ulnare e un caso a carico del nervo radiale, regrediti spontaneamente, un caso di lieve deformità in varo e uno in valgo. In nessuna evenienza è stato necessario un nuovo intervento chirurgico.

Trattamento delle fratture sovracondiloidee del bambino

MOSCONI, MARIO;
2012

Abstract

Le fratture sovracondoloidee di omero sono le più comuni lesioni del gomito in età pediatrtica. Le fratture di tipo I secondo Garland sono trattate incruentemente, mentre quelle di tipo II e III richiedono trattamento chirurgico.Le fratture di tipo II sono trattate con riduzione a cielo chiuso e fissazione. Le fratture di tipo III possono richiedere la riduzione a cielo aperto. Dal 2001 al 2011 abbiamo trattato chirurgicamente 44 pazienti, 8 con fratture tipo II e 35 con fratture tipo III. Tutti i pazienti sono stati stabilizzati con 2 fili di Kirschhner. Le fratture di tipo II sono state ridotte a cielo chiuso, quelle di tipo III a cielo aperto. Sono stati riscontrati: un caso di disturbi a carico del nervo ulnare e un caso a carico del nervo radiale, regrediti spontaneamente, un caso di lieve deformità in varo e uno in valgo. In nessuna evenienza è stato necessario un nuovo intervento chirurgico.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11571/823836
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact