In base ai livelli di creatininemia e di clearance della creatinina che il paziente con insufficienza renale cronica presenta si determinano situazioni che richiedono obiettivi e trattamenti specifici. Normalmente si inizia con una restrizione dell’assunzione di proteine quando la clearance creatininica del paziente si avvicina a 30 ml/min/1,73 m2. L’apporto proteico suggerito è basato sul peso corporeo attuale (corretto dall’edema) e non su quello ideale o desiderato. Tuttavia, nei pazienti obesi si suggerisce di utilizzare una correzione del peso corporeo per determinare i fabbisogni proteici.

Insufficienza renale cronica: epidemiologia, cause, prevenzione e trattamento nutrizionale

RONDANELLI, MARIANGELA;FALIVA, MILENA ANNA;PERNA, SIMONE
2014

Abstract

In base ai livelli di creatininemia e di clearance della creatinina che il paziente con insufficienza renale cronica presenta si determinano situazioni che richiedono obiettivi e trattamenti specifici. Normalmente si inizia con una restrizione dell’assunzione di proteine quando la clearance creatininica del paziente si avvicina a 30 ml/min/1,73 m2. L’apporto proteico suggerito è basato sul peso corporeo attuale (corretto dall’edema) e non su quello ideale o desiderato. Tuttavia, nei pazienti obesi si suggerisce di utilizzare una correzione del peso corporeo per determinare i fabbisogni proteici.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11571/985658
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact