Si esamina la documentazione epigrafica del territorio dell'attuale provincia di Varese, che in età romana non aveva un centro urbano, ma era suddiviso fra le amministrazioni municipali di Comum e Mediolanum. Si considerano le epigrafi di vici, le dediche sacre, le iscrizioni che documentano le cariche pubbliche locali e le carriere militari.

Documenti epigrafici

SCUDERI, RITA
2014-01-01

Abstract

Si esamina la documentazione epigrafica del territorio dell'attuale provincia di Varese, che in età romana non aveva un centro urbano, ma era suddiviso fra le amministrazioni municipali di Comum e Mediolanum. Si considerano le epigrafi di vici, le dediche sacre, le iscrizioni che documentano le cariche pubbliche locali e le carriere militari.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11571/986265
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact