SULL'INTERAZIONE FRA LO STUDIO DEGLI SCHIZZI E L'ANALISI DELL'OPERA