Le Metamorfosi di Ovidio nella traduzione di Albrecht von Halberstadt