Le strutture nascoste della legislazione tardoantica. Lingua retorica e pensiero giuridico classico