Un "giallo" alle origini di Roma: Livio 1,16 e la tradizione