Alcune osservazioni circa la rappresentazione delle conoscenze iniziali