Disturbi del comportamento alimentare e disturbi di personalità: qual è il confine?