Introduzione. Le piccole e medie imprese italiane (PMI) sono state duramente colpite dalle misure di contenimento dell’emergenza sanitaria da COVID-19. Ad oggi, non è ancora chiaro quale impatto queste misure possano aver avuto sul benessere occupazionale dei lavoratori impiegati nelle PMI. Obiettivi. Il presente studio si propone di esplorare se e come la chiusura durante il lockdown di alcune PMI, possa aver avuto un impatto sulla percezione della crisi economica e sulla salute psico-fisica dei lavoratori in esse impiegati. Metodo. 101 lavoratori impiegati in PMI localizzate in una provincia del Sud Italia hanno compilato un questionario self-report che includeva: apertura durante il lockdown (1 item), paura della crisi economica (Fear of the Economic Crisis Scale), auto-efficacia percepita nel fronteggiare il COVID-19 (COVID-19-related coping self-efficacy) e salute psico-fisica (General Health Questionnaire). Le analisi dei dati hanno previsto modelli di mediazione e mediazione moderata. Risultati. La chiusura durante il lockdown si associa positivamente con la paura della crisi economica (β=.72, p<.01) che, a sua volta, porta i lavoratori delle PMI a sperimentare sintomi di malessere psico-somatico (β=.20, p<.001). Tuttavia, l’impatto negativo della paura della crisi economica sul loro stato di salute è confermato soltanto per coloro che possiedono bassi (β=.31, p<.001) o moderati (β=.21, p<.001) livelli di auto-efficacia percepita nel fronteggiare il COVID-19, ma non per coloro con elevati livelli di auto-efficacia (β=.08, p=.20). Limiti. Questo studio trasversale si basa esclusivamente su misure self-report e su un campione esiguo di lavoratori provenienti da un’unica provincia italiana. Aspetti innovativi. Analizzando gli effetti di una specifica misura di lockdown sul benessere occupazionale dei lavoratori impiegati nelle PMI, questa ricerca arricchisce la letteratura sugli effetti dell’emergenza sanitaria. Inoltre, individuando nell’auto-efficacia percepita un’importante fattore di protezione, questo studio fornisce supporto circa l’importanza di fornire a tali lavoratori coping effectiveness training.

Quali effetti hanno avuto le misure di contenimento del COVID-19 sul benessere occupazionale? Uno studio sui lavoratori delle piccole e medie imprese italiane.

Ilaria Setti
;
Chiara Bernuzzi;Valentina Sommovigo.
2021

Abstract

Introduzione. Le piccole e medie imprese italiane (PMI) sono state duramente colpite dalle misure di contenimento dell’emergenza sanitaria da COVID-19. Ad oggi, non è ancora chiaro quale impatto queste misure possano aver avuto sul benessere occupazionale dei lavoratori impiegati nelle PMI. Obiettivi. Il presente studio si propone di esplorare se e come la chiusura durante il lockdown di alcune PMI, possa aver avuto un impatto sulla percezione della crisi economica e sulla salute psico-fisica dei lavoratori in esse impiegati. Metodo. 101 lavoratori impiegati in PMI localizzate in una provincia del Sud Italia hanno compilato un questionario self-report che includeva: apertura durante il lockdown (1 item), paura della crisi economica (Fear of the Economic Crisis Scale), auto-efficacia percepita nel fronteggiare il COVID-19 (COVID-19-related coping self-efficacy) e salute psico-fisica (General Health Questionnaire). Le analisi dei dati hanno previsto modelli di mediazione e mediazione moderata. Risultati. La chiusura durante il lockdown si associa positivamente con la paura della crisi economica (β=.72, p<.01) che, a sua volta, porta i lavoratori delle PMI a sperimentare sintomi di malessere psico-somatico (β=.20, p<.001). Tuttavia, l’impatto negativo della paura della crisi economica sul loro stato di salute è confermato soltanto per coloro che possiedono bassi (β=.31, p<.001) o moderati (β=.21, p<.001) livelli di auto-efficacia percepita nel fronteggiare il COVID-19, ma non per coloro con elevati livelli di auto-efficacia (β=.08, p=.20). Limiti. Questo studio trasversale si basa esclusivamente su misure self-report e su un campione esiguo di lavoratori provenienti da un’unica provincia italiana. Aspetti innovativi. Analizzando gli effetti di una specifica misura di lockdown sul benessere occupazionale dei lavoratori impiegati nelle PMI, questa ricerca arricchisce la letteratura sugli effetti dell’emergenza sanitaria. Inoltre, individuando nell’auto-efficacia percepita un’importante fattore di protezione, questo studio fornisce supporto circa l’importanza di fornire a tali lavoratori coping effectiveness training.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11571/1440018
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact