Aggregazione di Beta-Amiloide, trasmissione colinergica e malattia di Alzheimer: forse la neurodegenerazione non spiega tutto