Memoria e oblio delle leggi: un possibile strumento di lotta politica