Trattamento delle fratture diafisarie in età pediatrica: il ruolo della fissazione esterna