La certificazione delle competenze al termine dell’obbligo scolastico: adempimento burocratico o momento di transizione verso una “scuola competente”?