Il saggio illustra alcuni aspetti rilevanti della complessa situazione geopolitica che caratterizzava l'Italia centrosettentrionale fra Cinque e Seicento secondo la prospettiva della potenza allora egemone nella penisola, la Spagna degli Asburgo. Analizzando una ricca serie di questioni strategiche, politiche, clientelari, economico-finanziarie, si dimostra come la gestione di tale situazione geopolitica fosse tutt'altro che semplice per la superpotenza asburgica e come assai ampia fosse la platea degli attori che operavano nel contesto geopolitico centrosettentrionale.

Gli Austrias e l'Italia centrosettentrionale nella prima età moderna. Una rapsodia geopolitica

RIZZO, MARIO VALENTINO
2008

Abstract

Il saggio illustra alcuni aspetti rilevanti della complessa situazione geopolitica che caratterizzava l'Italia centrosettentrionale fra Cinque e Seicento secondo la prospettiva della potenza allora egemone nella penisola, la Spagna degli Asburgo. Analizzando una ricca serie di questioni strategiche, politiche, clientelari, economico-finanziarie, si dimostra come la gestione di tale situazione geopolitica fosse tutt'altro che semplice per la superpotenza asburgica e come assai ampia fosse la platea degli attori che operavano nel contesto geopolitico centrosettentrionale.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11571/449816
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact