Le diete iperproteiche-ipocaloriche: sostenibilità metabolica