Discussione della pratica del basso continuo in Agazzari e Gasparini con particolare riferimento all'uso di strumenti di fondamento e di ornamento, al ruolo reciproco di strumenti diversi (cembalo - organo - liuto - arpa), al rapporto tra scrittura e improvvisazione.

«Con varietà di bei contraponti render vaga la melodia». The Practice of Basso Continuo with the Brain and the Hands. A panel discussion with Edoardo Bellotti, Nicola Cumer, Thérèse de Goede, Mara Galassi, and Pietro Prosser

ROMAGNOLI, ANGELA
2012

Abstract

Discussione della pratica del basso continuo in Agazzari e Gasparini con particolare riferimento all'uso di strumenti di fondamento e di ornamento, al ruolo reciproco di strumenti diversi (cembalo - organo - liuto - arpa), al rapporto tra scrittura e improvvisazione.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11571/989994
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact