Resilienza e ottimismo come importanti risorse personali dei professionisti sanitari coinvolti nella gestione della pandemia